Close

MATTER MATTERS!

Matter MATTERS! at Breed Art Studios

Fondazione Breed Art è lieta di presentare:

Affiliati Peducci Savini (IT) | Jean Philippe Paumier (FR/NL)
MATTER MATTERS!             MATTER MATTERS! at Breed Art Studios Poster
17 marzo – 27 aprile 2018
A cura di Luca Rezzolla

OPENING
Saturday March 17 2018
5pm – 9pm

Live video from 7 PM facebook.com/breedartstudios 

Upcoming Maak je eigen zeep! Breed Art Studios

GRATIS WORKSHOP
‘Crea il tuo sapone’
con Jean Philippe Paumier
Sabato 31 marzo 14:30 – 16:30       
Het Breedhuis
– Het Breed 16 1025KD Amsterdam

Foto Luca Rezzolla

Matter Matters! presenterà opere che esplorano i confini dinamici nella relazione tra artista/materia/spazio e mostrerà come un interesse comune per antiche tecniche di manipolazione della materia possa produrre risultati estetici diversi, decontestualizzando oggetti e materiali. L’installazione di sapone, specifica per il sito, dell’artista francese con base ad Amsterdam Jean Philippe Paumier circonderà le innovative sculture in marmo del duo di artisti italiani Affiliati Peducci Savini, che espongono per la prima volta in Olanda. Sapone e metallo, marmo ed elettrodi riempiranno lo spazio del White Cube di Breed Art Studios. Jean Philippe chiederà ai visitatori di toccare la sua installazione minimal pop con le mani bagnate mentre Matteo e Mattia mostreranno alcune opere in cui la scultura si trasforma in scienza

Il lavoro di Paumier sviluppa una considerazione intorno agli oggetti riguardante la singolarità dei prodotti di consumo nel campo dell’arte contemporanea. La negazione del valore d’uso dovrebbe consentire di considerare le qualità primarie di un dato oggetto: forma, colore, consistenza … Distanziandosi dal suo aspetto pratico, si potrebbe prestare maggiore attenzione al suo contenuto poetico e alla sottile eloquenza . L’arte contemporanea spesso mette in discussione la produzione di massa e il consumismo in termini di critica sociologica radicale. Il lavoro di Paumier si propone di esaminare l’oggetto ad un altro livello e di stabilire un contatto più intuitivo con esso. Rompere l’ovvietà dell’oggetto dovrebbe consentire allo spettatore di rinfrescare il suo sguardo su di esso e dare origine a nuove associazioni mentali.

Gli Affiliati Peducci Savini non sono solo due artisti, rappresentano un luogo, un’antica cava di pietra rosa dove vivono e lavorano. Qui, all’interno della montagna, appena dietro la città di Assisi, c’è una piazza disseminata di creature bianche, ognuna collegata alla propria storia e a tutte quelle persone che fanno degli Affiliati un luogo di ricerca e sperimentazione. Un viaggio a ritroso teso al rinnovamento e sconvolgimento delle nozioni date, che raggiunge un effetto di straniamento dell’opera d’arte: sculture in marmo che si piegano alla leggerezza del cartone, suonano ruotando su un giradischi, si sbriciolano come polistirolo, bruciano come pezzi di legno e infine si deformano, come morbidi tessuti posti al sottovuoto.

Jean Philippe Paumier è nato a Tours (Francia) nel 1980. Laureato alla Scuola d’arte di Rouen (Master of Arts) e all‘Università Paris1-Sorbonne (Bachelor in History of Art), vive e lavora ad Amsterdam. 

Per maggiori informazioni>: https://paumier.weebly.com/

Matteo Peducci (nato in Umbria nel 1980) e Mattia Savini (nato in Toscana nel 1982) si incontrano per la prima durante gli studi all’Accademia di Belle Arti di Carrara. Dal 2007 al 2010 agli scultori viene commissionato un importante progetto artistico in Tailandia per creare tre monumenti in marmo: due per il Parco delle Sculture dell’Università di Mahidol e uno in onore di Sirivannavari Nariratana, la principessa della Thailandia. La loro collaborazione con la Galleria Rubin di Milano inizia nel 2008 – parallelamente al progetto in Tailandia – e coinvolge i due artisti in numerose mostre internazionali e fiere d’arte come la Kunst Zürich Art Fair e la Preview Berlin Art Fair. Dal 2013 conducono ricerche sulla galvanoplastica sviluppando il metodo della Elettroscultura. Sempre nel 2013 trasferiscono il loro laboratorio da Carrara ad Assisi. Consapevoli di possedere un patrimonio di competenze tradizionali, gli artisti Affiliati iniziano a gettare le basi per una scuola di scultura, con lo scopo di trasmettere ai propri studenti tecniche e conoscenze. Risalgono al 2014 le ricerche sui processi di geopolimerizzazione e la stretta collaborazione con istituti universitari, tutt’oggi in vigore.

Per maggiori informazioni>: http://www.affiliatiart.com

OPENING

Photos and video Luca Rezzolla

Workshop ‘Crea il tuo sapone’ presso Het Breedhuis con Jean Philippe Paumier

Jean Philippe Paumier accompagna gli studenti di 9 anni della scuola Het Wespennest nella visita guidata di Matter Matters!

Foto Luca Rezzolla e Nicole van Damme